Borghi & Castelli

Borgo Medievale di Donnas

Una visita insolita

Oggi ti porto a visitare il Borgo Medievale di Donnas.

Ma iniziamo da una piccola premessa!
Questo non è un articolo comune, sarà una guida per una visita insolita. Quindi salvalo e tienilo a portata di mano per quando verrai a Donnas!
Ci saranno degli spunti per foto particolari e ricorda di usare l’hashtag #viaggiandoinvalledaosta

Sei pronto? Partiamo!

Arrivando da Pont-Saint-Martin per entrare nel borgo medievale dobbiamo attraversare un piccolo ponte e passare sotto ad un arco. Nel 1300, anno di massima espansione della borgata, fungeva da porta orientale. Infatti, si possono ancora notare i cardini di epoca medievale.
Addentriamoci nel borgo! Ma prima…

Click

Superata la porta orientale, spostati sulla destra e avvicinandoti al muro della casa potrai catturare nel tuo scatto la “curva” del borgo. Questo scorcio è stato dipinto anche in due edizioni della Manifestazione “Estemporanea di Pittura” organizzata da una piccola associazione del territorio.

Più avanti incontrerete il laboratorio di Mastro Geppetto.
Chiudi gli occhi e annusa l’odore dell’aria che esce dal suo laboratorio. Non è buonissimo?

Di fronte a Mastro Geppetto trovi l’albergo ristorante Le Coeur du Pont. Sulla facciata troverai la scritta Albergo SAINT OURS. La casa, ristrutturata a metà del 1900, divenne albergo e il proprietario volle chiamarlo Saint’Ours in nome del santo patrono della borgata.

Ora tocca a te!

Se sulla porta d’ingresso c’è il cartello “suonare” o se la porta è aperta, non esitare suona o entra. A chi ti accoglierà digli che stai scoprendo il borgo con il blog Viaggiando in Valle d’Aosta e chiedigli di visitare le cantine.

Le cantine di periodo medievale, perfettamente conservate, sono state costruite sull’antica strada romana.

Se sei sceso in cantina posizionati al fondo della scalinata e scatta la tua seconda foto del tour!

All’interno della casa sono numerosi gli elementi di periodo medievale, come la scala viret, il camino o la stufa nella sala da pranzo al primo piano.

Il borgo è ancora lungo, ma noi per oggi ci fermiamo qui. STAY TUNED!

Passando da Le Coeur du Pont potresti trovarmi, quindi SELFIE con l’hashtag #viaggiandoinvalledaosta !

You may also like...